Aviazione Compagnie Aeree

La Flotta Ryanair Nel 2024

Sebbene si tratti di una compagnia low-cost Ryanair gestisce ed opera una delle flotte più grandi d’Europa e nel mondo. Agli albori della storia della compagnia aerea irlandese potevamo vedere una varietà di aerei nella flotta Ryanair. Dai 2000 in poi si è cambiato drasticamente rotta. Ecco come è composta attualmente la flotta Ryanair.

In questo articolo:

La Scelta di Base Nella Flotta Ryanair

La compagnia aerea low cost irlandese, come detto in apertura di articolo, ha effettuato una scelta ben precisa in termini di flotta. Ryanair infatti opera tutti i propri voli con lo stesso modello di aereo.

L’aereo scelto per la flotta Ryanair è il narrow body Boeing 737, con una configurazione della cabina passeggeri con un estremamente denso 3-3 su ben 33/35 file. Questo porta la capienza di questi aerei da 189 a 197 passeggeri. Una cifra davvero incredibile.

Il perché di questa scelta ha tutto a che fare con l’ottimizzazione dei costi di manutenzione, addestramento e la riduzione dei tempi di turnaround in aeroporto, riducendo il tempo che ciascun aereo rimane a terra. Ho approfondito proprio su questo tema in questo altro articolo.


Rimani Aggiornato Con la Mia Newsletter

Le notizie principali nella tua posta di posta ogni settimanalmente.

Non ti preoccupare non ti spammerò ma:*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Un aereo Boeing 737MAX della Ryanair in attesa di pushback, ovvero la famigli di aereo che compone tutta la flotta della compagnia made del gruppo Ryanair nel 2024

La Composizione della Flotta

Sebbene abbiamo detto che la flotta della Ryanair sia composta da una sola tipologia di aereo, i modelli sono ben 2. Ecco quanti e nello specifico quali:

  • 222 Boeing 737-800 con capienza di 189 passeggeri
  • 74 Boeing 737 MAX 200 con una capienza massima di 197 passeggeri

Allargando invece lo sguardo alla Ryanair Holdings, la flotta present ulteriori:

  • 125 Boeing 737-800 con capienza di 189 passeggeri (Malta Air)
  • 50 Boeing 737-800 con capienza di 189 passeggeri (Buzz)
  • 36 Boeing 737 MAX 200 con una capienza massima di 197 passeggeri (Malta Air)
  • 13 Boeing 737 MAX 200 con una capienza massima di 197 passeggeri (Buzz)

Proprio di quest’ultimo modello, il 737 MAX 200, Ryanair ha un ordine per altri 108 velivoli. Il 737 MAX 200 è stato un modello che inizialmente Boeing non aveva in piano di costruire. Solo per via delle esplicite richieste della Ryanair è stata creata questa variante capace di sedere fino a 210 passeggeri. Tuttavia la compagnia low cost irlandese ne limita la capienza massima a 197 passeggeri per evitare di dover disporre su ogni volo un assistente di volo aggiuntivo.

Inoltre sono stati ordinati 150 nuovi Boeing 737 MAX 10. Lentamente saranno proprio questi aerei a sostituire i più anziani 737-800. Le tempistiche di questo avvicendamento però sono ancora tutte da verificare. Il Boeing 737 MAX 10 è ancora in fase di certificazione negli Stati Uniti ed il processo sembra avanzare molto lentamente. Solo dopo la certificazione potrà il più grande aereo della famiglia dei MAX entrare nella flotta Ryanair. Avanzano in maniera talmente lenta le procedure di certificazione che alcuni vettori come la United Airlines hanno deciso di non riceverlo più. Va precisato però che sono entrambi modelli molto recenti e di ultima generazione.

Boeing 737-800 parte della flotta della Ryanair ancora oggi nel 2024 mentre la compagnia aerea low cost sta ricevendo sempre più modelli della versione MAX dell'aereo americano

Perché RyanAir Ha Una Flotta Così Moderna?

Ryanair in linea generale ha una flotta sempre particolarmente giovane. Si evita di proposito che gli aerei invecchino troppo. Il motivo? Più gli aerei invecchiano più salgono i costi di manutenzione. In un range che va da ogni 6 ai 10 anni di attività di ciascun aereo va effettuato il D-Check oltre ai più frequenti C-Check.

In questa specie di revisione viene pressoché smontato ogni sistema dell’aereo e controllato approfonditamente per verificare che tutto funzioni ancora come se appena uscito dalla fabbrica. Questo controllo che impiega tanto tempo e tanta forza lavoro e quindi ha un costo estremamente elevato. Ci aggiriamo sul milione di euro ad aereo. Moltiplicalo per il numero di aerei presenti in flotta e diventa rapidamente una cifra enorme.

Oltre a questa ragione c’è un discorso di efficienza in termini di carburante. Le compagnie aeree low cost devono cercare di aumentare i propri margini di guadagno in ogni modo. Lo fanno vendendo servizi accessori, facendo pagare il bagaglio, ma anche risparmiando sul carburante. Grazie ad una flotta di ultima generazione è possibile tagliare una parte del costo del carburante uno dei maggiori costi di ogni vettore. Di nuovo se moltiplichiamo qualche decimale di risparmio in termini di carburante sulla vasta scala della flotta FR

La Piccola Presenza Airbus Sotto Lauda Europe

Tuttavia c’è una piccola presenza di aerei Airbus nella flotta del gruppo Ryanair. Non si tratta di una presenza particolarmente importante e rilevante rispetto ai numeri dei Boeing 737, ma c’è. Si tratta della flotta che vola sotto il nome di Lauda Europe, vettore successore di Lauda acquisito da Ryanair. La flotta di Lauda Europe è composta da:

Il motivo per il quale esiste questa presenza di Airbus nel mare di Boeing della Ryanair è che non sono stati ordinati direttamente da Ryanair. Questa compagnia aerea è entrata nell’orbita del colosso irlandese in un secondo momento quando era già strutturata. Sebbene il nome contenga Lauda, questa non è la diretta discendente della Lauda Air, compagnia aerea austriaca attiva fino al 2013. Si tratta di un vettore con registrazione maltese che ha acquisito in passato la Niki (sempre fondata da Niki Lauda) per poi entrare a fare parte del gruppo Ryanair.

Supportami, Iscriviti alla Newsletter!

Non ti preoccupare non ti spammerò ma:*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.